Ultime notizie

Ultime notizie01/07/2017

Programma ESTATE 2017

ESTATE 2017

Pronto il cartellone di eventi estivi che porterà la comunità del Sindaco, Vincenzo Tamburi, "sempre al centro dell'attenzione" come recita il claim dell'edizione 2017. Quattordici appuntamenti per vivere il borgo arbereshe. Musica, teatro, gastronomia, identità, memoria, integrazione, sport. Dal 17 luglio al 23 agosto l'amministrazione propone un melting pot di proposte per accontentare tutti i gusti, ed essere così attrattore di turismi e viaggiatori, ma anche catalizzatore di attenzione da parte delle comunità dell'hinterland del Pollino. Partito con il torneo legato alla Coppa della Solidarietà organizzato dalla Geppino Netti di Morano Calabro lo scorso 17 luglio il calendario estivo - sostenuto dal contributo economico di Gas Pollino, Enel Green Power, Pollino Gestione Impianti e Parco Nazionale del Pollino - entrerà nel vivo dal 28 luglio con "Cose da un altro mondo". Giunto alla sua terza edizione l'evento è organizzato dallo Sprar di San Basile come giornata dell'integrazione dedicata alla condivisione e alla conoscenza all'insegna dell'arte, con stand gastronomici multietnici e lo spettacolo di Mahamed Ba "Invisibili". Festa dello Sport in programma per il 30 luglio presso gli impianti sportivi comunali di Zona Llaka. "Marinella in campo" è un evento a cura dell'associazione Marinella bruno Onlus di Morano Calabro in collaborazione con il progetto di Servizio civile del Comune di San Basile. "U masculunu i papà" è il primo appuntamento teatrale della rassegna "Teatro sotto le stelle" in programma il 6 agosto presso l'Anfiteatro comunale nella sua nuova veste completamente ristrutturata grazie agli ultimi interventi programmati dal comune. Commedia comica in due atti di Federico Mancuso. Spazio al folklore con una tappa dell'11ª edizione del Calabria festival. Cile, Georgia, Ucraina, Togo e Italia si esibiranno l’8 agosto nella cornice dell'anfiteatro all'aperto per proporre al pubblico suoni e musiche del mondo. "Caviale e lenticchie" di Scarnicci e Tarabusi a cura dell'associazione culturale castrovillarese "Aprustum" è il secondo appuntamento teatrale che andrà in scena il 9 agosto. Spazio alla memoria, invece, l'11 agosto presso la Chiesa di San Giovanni Battista con una celebrazione in memoria dei minatori di San Basile. Immancabile l'appuntamento con la musica del Peperoncino Jazz Festival che ritorna nel Comune di San Basile con Egidio Ventura Three il 13 agosto. "Our Michel Petrucciani" è la performance che Egidio Ventura al piano, Frank Marino al basso e Roberto Rossi alla batteria regaleranno al pubblico delle grandi occasioni. Il 17 agosto ritorna il teatro con l'associazione moranese "L'allegra Ribalta" che propone "Tonino Cardamone giovane in pensione" di Caiazzo, Ardone, Peluso, Mazza. Mentre il 18 agosto l'evento più cool dell'estate di San Basile "La via dei supporti degli antichi mestieri e sapori" a cura dell'associazione culturale Malemale Group. Un itinerario alla scoperta del gusto e delle bellezze del borgo arbreshe che è ormai diventato evento identitario che richiama a San Basile centinaia di visitatori. La Compagnia teatrale "Codex 8&9" proporrà il 20 agosto lo spettacolo di Gianpiero Garofalo "Volpi e Galline", penultimo evento della rassegna "Teatro sotto le stelle". Il 21 agosto giochi e animazioni per i più piccoli con la serata finale dell'estate ragazzi. Il 22 agosto la III rassegna teatrale in lingua arbareshe "Kam Vemi Niva York" (Dobbiamo andare a Nuova York), atto unico di Vincenzo Bruno per la regia di Lucia Martino prima del gran finale il 23 agosto con il festival dell'organetto a cura di Luigi Stabile e Silvio Longo. Tutti gli eventi ad ingresso gratuito vedono, a vario titolo, la collaborazione della Pro Loco di San Basile, dell'associazione socio culturale Malemale Group, del centro culturale anziani di San Basile, del gruppo culturale San Basile, dell'ecomuseo del Coscile e del Garga.

Ultime notizie27/06/2017

BANDO PUBBLICO ASSEGNAZIONE AREE CIMITERIALI

lotti

I soggetti interessati potranno presentare domanda in marca da bollo da € 16,00 su apposito modulo predisposto fino ad esaurimento delle aree individuate e nel rispetto dei requisiti previsti dal regolamento.

Di seguito il link:

albosanbasile.asmenet.it/allegati.php

Ultime notizie02/02/2017

IL SINDACO VINCENZO TAMBURI ELETTO CONSIGLIERE PROVINCIALE! AUGURI!

 provincia

Per la prima volta nella sua storia il comune di san Basile ha un consigliere provinciale. Vincenzo Tamburi, sindaco della comunità arbereshe, è risultato il quarto più votato di tutti con 3350 preferenze. Con la sua elezione «ha vinto il territorio» è stato il commento a caldo. «Fin da subito ho dichiarato che la mia non era una candidatura di campanile ma avrebbe rappresentato le istanze del territorio, le sue aspettative di crescita e di sviluppo nel grande cantiere della Provincia, e così sarà. Ritrovarmi unico eletto nel territorio che va dal Pollino all’alto Jonio mi carica di responsabilità, ma altrettanto entusiasmo, e mi impegna ad essere portavoce di un comprensorio vasto e ricco di storia, cultura, emergenze, bisogni ma anche slanci produttivi legati all’agroalimentare e l’artigianato». Per lo straordinario successo elettorale ha voluto «ringraziare gli amministratori del territorio cosentino che con il loro voto mi hanno permesso di sedere nell’assemblea consiliare della provincia». Una vittoria elettorale che è anche «frutto della coesione del mondo socialista che mi onoro di rappresentare e che ha saputo ancora una volta dimostrare di essere un partito vivo, unito e laborioso nelle fasi importanti della storia di questa terra. Uscendo dai campanilismi e dagli egoismi personali abbiamo costruito insieme una candidatura che ora mi chiama ad essere interprete dei bisogni e delle speranze dei territori che mi hanno chiamato a rappresentarli. L’entusiasmo e la voglia non mi mancano e spero di poterli mettere al servizio della comunità provinciale con la stessa abnegazione che mi ha guidato nel mio ruolo di primo cittadino di una piccola comunità, per qualcuno quasi una frazione dei comuni viciniori, che ha saputo però dettare il ritmo di uno sviluppo complessivo partendo dalla sua identità e proiettandola in un contesto più ampio». «Credo che sulle grandi sfide – ha continuato Tamburi – la Provincia di Cosenza si giochi la sua credibilità politico amministrativa tra la gente e sui territori. Così come fatto già dalla precedente esperienza di governo l’ente saprà essere, anche con il presidente Iacucci, non tanto un apparato burocratico, ma una testimonianza di attenzione alla gente, ai bisogni della quotidianità, alle relazioni tra territori e municipalità, sapendosi fare interprete delle potenzialità e delle capacità di tanti uomini e donne che in questa parte di Calabria vivono, credono e lavorano»

 

 

Ultime notizie14/12/2016

RAINEWS24 A SAN BASILE PER RACCONTARE UNA BUONA POLITICA

 RAI

E' la giornalista Antonella Gaetani a raccontare "L'altro volto della Calabria" con un viaggio giornalistico tra moda, agricoltura, turismo e buona politica. Così le telecamere di Rainews 24 sono arrivate nel comune di San Basile, identificato tra le eccellenze positive della regione per le scelte amministrative degli ultimi anni affidate alla guida del Sindaco, Vincenzo Tamburi. Le telecamere di Rainews 24 sono arrivate nel piccolo borgo arbereshe per ascoltare dalla viva voce del primo cittadino le strategie di marketing e promozione del territorio che hanno portato San Basile alla ribalta nazionale ed internazionale. Il progetto “Una casa a San Basile”, le azioni di mitigazione del rischio idrogeologico, il rilancio turistico attraverso la nascita della nuova app, la cartellonistica moderna e multilingue, la valorizzazione del patrimonio artistico ed urbanistico attraverso il restauro e l’ammodernamento delle strutture civiche che nel periodo di Natale vedranno l’inaugurazione del nuovo auditorium e della casa dei sapori. «Siamo orgogliosi che le attività fatte nel locale abbiano assunto una rilevanza nazionale per la loro ricaduta positiva in termini di sviluppo e promozione. La nostra comunità – più volte citata dall’Università di Roma come case history di buona e giovane amministrazione – fa sempre più parlare di sé e della sua volontà di stare dentro i sistemi moderni della Calabria che ha voglia di emergere partendo dalle sue potenzialità ed identità». Dalla piccola comunità arbereshe di San Basile il messaggio che rilancia i piccoli borghi. Tra entusiasmi e buona pratiche amministrative, strategia di marketing territoriale e valorizzazione del patrimonio identitario si scrive la pagina di riscatto dei paesi che hanno scelto di essere protagonisti delle sfide moderne del turismo e della comunicazione.

Ultime notizie01/12/2016

APP E NUOVA CARTELLONISTICA TURISTICA

 CARTELLI

 

Dagli anni '80 al 2016, San Basile si rifà il look nella cartellonistica stradale e inserisce i punti di interesse storico, naturalistico e archeologico. E a breve anche l'app con la tecnologia di "realtà aumentata". Un viaggio tra reale e virtuale per un paese che cambia e si vuole porre come meta turistica di qualità (Borgo Autentico d'Italia e Città dell'olio).

 

 

 

 

Ultime notizie24/07/2016

PROGRAMMA ESTATE 2016

ESTATE2016

Dodici appuntamenti dal 30 luglio al 21 agosto per un'estate all'insegna del folklore, l'identità culturale, la riscoperta del borgo, la musica, l'aggregazione, la conoscenza delle diversità. Così l'amministrazione comunale di San Basile, guidata dal Sindaco Vincenzo Tamburi, ha targato il programma estivo 2016 che prenderà il via il 30 luglio con l’evento Cosa da un altro mondo a cura dello Sprar. Il calendario estivo è frutto di una «proficua collaborazione con tutte le realità sociali ed aggregative, culturali e naturalistiche che da sempre hanno inteso collaborazione con il Comune che mi onoro di guidare da quasi dieci anni per offrire alla comunità ed al comprensorio tutto una ampia parentesi di divertimento, riflessione, promozione delle identità specifiche del borgo, facendo di San Basile una location attrattiva per il turismo ed il relax». Si parte con la giornata dell'integrazione con arte, stand gastronomici multietnici e musica per aggregare e far divertire il pubblico che vorrà essere presente a partire dalle ore 18.30 in Via Cavour, presso la sede dello Sprar di San Basile. Domenica 31 luglio invece largo ai giovani con la serata finale dell’Estate ragazzi nell’anfiteatro comunale con le ultime sfide giocate per i più piccoli e le animazioni dei giovani a cura dell’Associazione culturale Malemalegroup. Sarà la musica, invece, la protagonista del “Concerto blu (nel blu dipinto di blu)” in programma il 3 agosto a partire dalle ore 21.00. Un profondo omaggio a Domenico Modugno attraverso le sue canzoni ed i racconti privati interpretati da Lalla Esposito e Mimo Napolitano. Tradizioni popolari in piazza invece il 5 agosto con l’esibizione del Gruppo Folklorico Pro Loco di Castrovillari che proporrà la rievocazione delle tradizioni del territorio attraverso i canti e le danze che li hanno resi conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Il tour musicale del Peperoncino Jazz Festival arriva nella città di San Basile il 6 agosto con Elisa Brown Quartet. La voce più soul della Calabria e premiata nel 2008 da Mogol come migliore interprete italiana si esibirà a partire dalle ore 22.00 nella location dell’Anfiteatro Comunale. Alla scoperta del borgo di San Basile il 7 agosto con l’ormai consolidata “La Via dei Supporti degli antichi mestieri e sapori” a cura dell’associazione culturale MalemaleGroup, la passeggiata eno-gastronomica alla scoperta delle bellezze architettoniche della cittadina famosa per il brand “Una casa a San Basile” ed inserita a pieno titolo tra i Borghi autentici d’Italia e le Città dell’Olio. La manifestazione sarà arricchita dal concerto degli Zimbaria.

La rassegna “Teatro sotto le stelle” inizierà il suo ciclo di appuntamenti l’8 ed il 9 agosto con gli spettacoli “Sur” e “Uomo e galantuomo” a cura rispettivamente di Lara Riccio e Francesca Tagliabue ed Aprustum. Il programma realizzato in collaborazione con Gas Pollino ed il contributo del Parco nazionale del Pollino prosegue il 10 agosto con Donne in…canto, percorso nella storia musicale e teatrale femminile che vede come protagonista ed interprete Antonella Morea accompagnata al piano da Vittorio Cataldi. Reality Show è la proposta teatrale del 12 agosto con l’Allegra Ribalta di Morano Calabro, prima della Corrida a cura del Centro Sociale l’Amicizia di Castrovillari di scena il 19 agosto. Si chiude la lunga estata sanbasilara con Quando cambiò la nostra vita a cura de “L’eco dei sanpietrini” di Roma il 21 agosto. La Pro Loco di San Basile, l’Associazione socio culturale Malemale Group, il Centro Culturale Anziani di San Basile, il Gruppo culturale di San Basile, e l’Ecomuseo del Coscile e del Garga ancora una volta insieme per un’estate tutta da vivere.

Ultime notizie17/07/2016

San Basile sponsor ufficiale dell'Asd Ciclisti del Pollino

CICLISTI

Un'azione amministrativa da sette anni improntata alla salvaguradia del patrimonio naturale e sociale, culturale ed architettonico non poteva trovare altra strada per il proprio marketing territoriale. Così l'amministrazione guidata dal Sindaco, Vincenzo Tamburi, ha scelto di far diventare il comune di San Basile sponsor istituzionale ufficiale dell'Asd Ciclisti del Pollino, guidata dal presidente Antonio Gioia. «Abbiamo scelto un modello di marketing eco-sostenibile che si muove nel rispetto della qualità ambientale che da sempre sosteniamo attraverso i nostri progetti, e soprattutto viene narrato dalle persone - in questo caso gli atleti - nella piena coerenza con altri due assiomi del nostro agire istituzionale: il cittadino e lo sport» ha spiegato il primo cittadino della comunità arbereshe. La foto ufficiale dell'avvenuta "alleanza" istituzionale è stata realizzata presso il Monastero Basiliano, luogo identitario per la comunità di San Basile, intitolato a Santa Maria Odigitria, vergine che indica la via. «Quale miglior augurio e benedizione per i nostri atleti» ha commentato il Sindaco. Così si potrà raccontare le bellezze del borgo attraverso i ciclisti amatoriali che gareggiano in Calabria e nel resto del Paese. Sulla tenuta di gara dell'Asd Ciclisti del Pollino è impresso lo stemma comunale della comunità arbereshe in due punti diversi: sulla schiena e sul petto dal lato del cuore. 

Il sodalizio giudato dal Presidente Antonio Gioia vanta oltre 60 iscritti ed è federato presso la Federazione Ciclistica Italiana e riconosciuta dal Comitato Nazionale Olimpico Italiano. «Il nostro progetto - ha spiegato il presidente - è riunire gli appassionati che praticano questo sport nel nostro comprensorio, divulgare e incentivare l’utilizzo della bicicletta in quanto mezzo di trasporto ecologico e salutare, promuovere le immense bellezze naturali del nostro territorio». Dalla neonata intesa istituzionale si è passati subito alla operosità. L'Asd Ciclisti del Pollino sta infatti pensando di organizzare la tappa finale regionale dell'evento "Pinocchio in Bicicletta" nel centro sportivo del Comune di San Basile. Particolare soddisfazione è stata espressa per l'accordo di sponsorizzazione raggiunto con il Comune di San Basile.

Ultime notizie07/07/2016

Otto giovanissimi di San Basile campioni italiani di danza sportiva.

caca

«Ancora una volta raccontiamo il volto positivo di San Basile attraverso i suoi giovani atleti, espressione del sacrificio, della dedizione che sa costruire grandi traguardi nella faticosa ricerca quotidiana dell'essere protagonisti di una disciplina. Siamo orgogliosi dei nostri otto campioni che hanno conquistato a Rimini il titolo di campioni italiani di danza sportiva 2016 e li attendiamo a San Basile per fare festa con loro». C'è l'orgoglio dell'appartenenza nelle parole del Sindaco Vincenzo Tamburi che insieme alla comunità festeggia il risultato agonistico di Bellizzi Giovanni, Blotta Carmen, Maradei Vittoria, Rinaldi Gabriele, Roseti Giuseppe, Roseti Rosanna, Severino Alice, Severino Mariachiara, giovani atleti Under 11 della scuola di danza "Centro arte e movimento" diretta dai maestri Francesco e Carolina Sancineto che si sono consacrati campioni italiani di danza sportiva nei recenti campionati Fids disputati a Rimini e terminati ieri. «Da sempre crediamo nell'importanza dello sport e della danza sportiva come disciplina che aiuta a formare il fisico ma soprattutto il carattere dei nostri giovani, ai quali auguriamo sempre migliori successi agonistici e di vita. Il loro risultato è frutto di un impegno lungo e duraturo nel tempo raggiunto anche grazie alla preziosa formazione offertagli dai maestri Sancineto ai quali va il nostro più sentito grazie per aver permesso a questi giovani di raggiungere simile traguardo agonistico».

Dopo il successo riminese ora la comunità di San Basile li attende a casa per tributargli la giusta e meritata accoglienza che è prevista per giorno 11 luglio alle ore 21.00 presso l'Anfiteatro Comunale. In quella occasione i giovani atleti - ora campioni italiani di danza sportiva - si esibiranno riproponendo la coreografia che li ha visti vincitori. La scuola di danza alla quale appartengono è nata a Frascineto nel 2013 e svolge attività nella cittadina di San Basile con una forte partecipazione di ragazzi locali. Affiliata alla FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) ed iscritta nel registro nazionale del Coni è una scuola che promuove la danza sportiva in Italia e all'estero. Durante l'anno accademico che si è appena concluso tutti gli atleti hanno preso parte e diverse competizioni a livello regionale classificandosi sempre nelle prime posizioni, per poi concludere il percorso agonistico con i campionati Italiani che si sono disputati a Rimini dal 3 all' 8 luglio 2016.

torna all'inizio del contenuto