Ultime notizie

Ultime notizie01/08/2014

PROGRAMMA ESTATE A SAN BASILE. NUOVA DIMENSIONE, NUOVA PROSPETTIVA

estate 2014

«Puntiamo a far diventare San Basile l’attrattore culturale ed aggregativo per il circondario. Vogliamo essere volano di sviluppo per la conoscenza del territorio e delle peculiarità del nostro borgo». Marzio Altimari, assessore al turismo del Comune di San Basile, presenta così il ricco cartellone culturale ed aggregativo dell’estate. Dodici appuntamenti spalmati dal 3 al 25 agosto di diversa caratura e con una attenzione rivolta a tutte le fasce di età per accontentare tutti i palati. L’amministrazione comunale guidata dal Sindaco, Vincenzo Tamburi, anche quest’anno ha voluto costruire con sapienza ed intelligenza – e con un occhio attento anche alle risorse economiche – un programma di appuntamenti estivi che tenga faccia della comunità arbereshe del Pollino un polo attrattivo per tutto il mese di agosto.

Si parte il 3 agosto con una serata dedicata dalla danza. La maestra Vilma Lara De Mar della scuola di ballo “Accademia cuba danza” sarà chiamata – con le sue allieve – ad aprire il cartellone dell’Estate a San Basile che quest’anno ha scelto come tema “Nuova dimensione, nuova prospettiva”. Il 5 agosto sarà giorno dedicato al teatro con “A che servono questi quattrini?” di Armando Curcio portato in scena dalla maestria dell’associazione culturale Aprustum di Castrovillari per il primo appuntamento della rassegna “Teatro sotto le stelle” che il giorno dopo – il 6 agosto – vedrà in scena invece la compagnia Scena Verticale con “Va pensiero…che io ancora ti copro le spalle” di Giuseppe Vincenzi con Dario De Luca accompagnato da Paolo Chiaia alle tastiere.

Spazio ai dilettanti per una serata di allegria a divertimento il 7 agosto con “La corrida” a cura del centro anziani L’amicizia con Damiano e Salvatore ed alla musica jazz d’autore l’8 agosto con il Peperoncino Jazz Festival che per il secondo anno consecutivo approda nell’anfiteatro comunale di San Basile portando in scena la musica di Gegè Telesforo il re italiano dello scat. “In memoria dei Minatori di San Basile” sarà dedicata invece la serata dell’11 agosto con l’inaugurazione di un monumento commemorativo in una piazza del paese e una proiezione di fotografie.

Anche quest’anno appuntamento con la cucina e la tradizione arbereshe il 12 agosto con l’ormai affermato e partecipato appuntamento de “La via dei supporti, degli antichi sapori e mestieri” giunto alla quinta edizione, durante il quale si esibiranno i “Twist contest”.

“Tutto da ridere” il terzo appunamento con “Teatro sotto le stelle” il 16 agosto di e con Andrea Solano insieme a Paolo Mauro e Antonio Gelsomino a cura dell’associazione culturale “Idea” di Cassano all’Jonio. Totonno Chiappetta e la sua “Tragicomicità borbonica” saranno invece protagonisti della serata del 17 agosto mentre il 18 ed il 19 agosto andranno in scena “Cecè” di Luigi Pirandello e “Alma Latina” altri due appuntamenti della rassegna “Teatro sotto le stelle”. Il primo appuntamento è curato dall’associazione culturale “Triangolo equilatero” e vedrà recitare Rossana Bellizi per la regia di Clarizio di Ciaula. Il secondo appuntamento teatrale con Lavinia Lalle e Sarah Mataloni è a cura della compagnia teatrale “L’Eco dei sampietrini”.

Il calendario di manifestazioni si chiuderà il 25 agosto con “Jeri sul una vummula” di Mena Filpo portata in scena dall’associazione culturale “I pirrupajni” di Castrovillari. Con questo cartellone di appuntamenti culturali si è voluto «mettere in evidenza l’aspetto culturale nella comunità di San Basile con la sesta edizione del Teatro sotto le stelle, oltre all’appuntamento importante dell’inaugurazione dello spazio dedicato ai minatori San Basile in largo Sant’Anna» ha dichiarato l’assessore alla cultura Maria Giovanna Masci.

Il programma di eventi ha poi voluto «puntare anche su appuntanti di qualità con artisti e personaggi di spessore come Gegè Telesforo e Totonno Chiappetta – ha aggiunto Marino Tamburi, assessore allo spettacolo e Tempo libero del Comune di San Basile – proprio per attrarre sempre più attenzione sulla nostra comunità». Per il sindaco Vincenzo Tamburi l’Estate a San Basile 2014 ancora una volta rappresenta un vanto per la comunità perché «siamo riusciti a mettere insieme un calendario ricco creando forte sinergia e collaborazione con le associazioni locali quali la Pro-Loco, MalemaleGroup, Ecomuseo del Paesaggio, Gruppo culturale, Centro sociale anziani e Gruppo Vallja. Questo ci da l’occasione per far nascere – come recita il motto degli appuntamenti estivi – nuova dimensione e nuova prospettiva per la crescita della nostra comunità».

Ultime notizie31/01/2014

Avviso pubblico per avviamento formazione on the job per 6 unità.

 

job

 

Pubblicato dal Comune di San Basile la manifestazione di interesse per ricercare 6 unità (di cui almeno 3 donne) da avviare in percorsi formativi-lavorativi on the job per 6 mesi. 

Destinatari sono i lavoratori disoccupati percettori del trattamento di mobilità in deroga ottenuto nel periodo 2009/2012. l progetto è stato finanziato dalla Regione Calabria grazie alla partecipazione del Comune di San Basile e a seguito della graduatoria che ha visto il borgo di San Basile collocato in posizione utile nella graduatoria. L'Amministrazione comunale, tramite il Sindaco Vincenzo Tamburi, esprime soddisfazione per il risultato ottenuto sottolinenando che questo intervento "porterà un pò di ossigeno nel campo lavorativo a disoccupati di lungo corso spesso dimenticati dalle Istituzioni". La scadenza per la presentazione delle domande è il 07.02.2014. 

Ultime notizie06/01/2014

Nasce la rivista "Impronte"!

impronte

Si chiama "Impronte" ed è in assoluto la prima rivista che nasce nel comune di San Basile. L'idea è nata dall'Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Vincenzo Tamburi, che in stretta sintonia con il Gruppo Culturale - istituito da precisa delibera di giunta - e coordinato dal consigliere comunale Angiolino Bellizzi, ha deciso di dare vita ad un contenitore culturale, di racconto, di storia, di lingua e tradizione che raccontasse la comunità arbereshe. Un bel modo di lasciare una “impronta" nel tempo di ciò che accade o è già stato di San Basile. La presentazione ufficiale, ieri, nel Museo delle Icone del comune è avvenuta alla presenza di un folto pubblico. A presentare la rivista, impaginata dal consigliere comunale Marzio Altimari, con delega allo sport ed allo spettacolo, curatore tra l'altro di tutta la comunicazione cartacea ed online della giovane amministrazione san basilara, c'erano oltre al Sindaco Tamburi ed al consigliere Bellizzi anche Carmelina Parise, componente del gruppo culturale comunale. Ottanta pagine di grande spessore culturale che in questo numero - tra l'altro - contengono anche un racconto su un piatto tipico della gastronomia arbereshe ed un progetto di recupero del gergo albanese che è stato presentato in sede regionale. Insomma una rivista per pensare, conoscere, riflettere, approfondire il senso di una cultura così ricca e così vicina a noi. Che da oggi lascerà ancora di più “Impronte" visibili e consultabili.

Ultime notizie17/12/2013

CRAL: voto favorevole al Bilancio regionale di previsione

cral

Dopo una lunga discussione il Consiglio regionale delle autonomie locali (Cral) ha deciso di votare «per forte senso di responsabilità» - riferisce uno dei membri, Vincenzo Tamburi, Sindaco di San Basile - il bilancio di previsione della Regione Calabria. Una decisione sofferta ma decretata necessaria la fine di non bloccare, con un voto contrario che forse si voleva proporre, i pagamenti di precari Lsu/Lpu, della sanità e dei forestali. Ma comunque l'assemblea composta dai 35 membri (tra cui i presidenti della Province, Sindaci dei Comuni capoluogo di Provincia, nove sindaci di Comuni non capoluogo con popolazione non inferiore a 5.000 abitanti; tre sindaci di piccoli comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti; due sindaci il cui comune fa parte di una Unione di Comuni; tre sindaci di Comuni montani; tre sindaci di Comuni di minoranza linguistica; due Presidenti di Consigli Comunali) attraverso il Presidente Sergio Abramo ha inserito nel verbale di voto una decisa posizione di critica contro la metodologia della Regione Calabria che ha portato l'organismo del Cral a ricevere giovedì oltre mille pagine di bilancio da votare dopo soli quattro giorni. 

 

Ultime notizie12/12/2013

Ripopolamento di trote del Fiume Coscile.

trote

Si chiama "Ridiamo vita ai nostri fiumi" il progetto di ripopolamento dei corsi d'acqua che la Provincia di Cosenza, attraverso l'assessore Biagio Diana, ha messo in piedi per reintrodurre specie ittiche nei corsi d'acqua del territorio. Oggi è toccato a San Basile ed al fiume Coscile essere coinvolti, insieme alla Scuola Media locale, nella giornata che è stata esperienza di tutela ambientale e della fauna. «Esperienze di questo tipo aiutano i ragazzi a scoprire luoghi del territorio incontaminati e ricchi di fascino, ma anche a renderli protagonisti della tutela ambientale e della fauna» ha commentato il sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi. I giovani della Scuola Media locale facente parte dell’Istituto onnicomprensivo “Ernest Koliqi”di Frascineto hanno preso parte alla iniziativa organizzata in collaborazione con la Provincia di Cosenza, Assessorato Caccia e Pesca. Il progetto è volto alla tutela ambientale dei territori incontaminati, tramite la reintroduzione di circa 6000 esemplari di trota Fario Macrostigma (circa 10 cm), attraverso il coinvolgimento di centinaia di ragazzi delle scuole elementari e medie, che sono chiamati a diventare parte attiva di questo progetto di ripopolamento. Proprio loro, accompagnati dai loro insegnanti e da alcuni esperti allevatori, in compagnia del Sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi, e da personale della Polizia Provinciale e del Corpo Forestale dello Stato, stamattina hanno dato vito alla operazione di reintroduzione dei pesci lungo il corso del fiume Coscile.

Ultime notizie05/12/2013

Prende il via l' Albergo Diffuso

skanderbeg

 

Il primo cantiere è partito proprio in questi giorni. La Casa Skanderberg diventerà un centro di degustazione delle prelibate eccellenze del Pollino. Il finanziamento è stato concordato dal Parco nazionale del Pollino che per bocca del presidente Domenico Pappaterra crede molto in questa scommessa del Comune di San Basile, guidato da Vincenzo Tamburi, che verrà sicuramente supportata «nel 2014». Per ora tre sono le case che diventeranno, grazie anche ai finanziamenti avuti dal comune arbereshe con i Pisl, luoghi dedicati all'accoglienza turistica. Tre abitazioni dislocate lungo il centro storico arbereshe, amministrato dal Sindaco, Vincenzo Tamburi, che in breve tempo si trasformerano in un centro degustazione, un centro di accoglienza turistica e uno spazio adibito a laboratori tematici su artigianato, costumi e tradizioni. La prima, quella finanziata dal Parco del Pollino, distribuita su tre livelli sarà il centro di degustazione dove si potranno assaporare le eccellenze agricole, vitivinicole, casearie e produttive dell’area protetta e del comprensorio del Pollino. E’ questo il primo tassello di un «progetto d’insieme che vuole puntare alla promozione turistica e dell’accoglienza diffusa - afferma il Sindaco Vincenzo Tamburi - in continuità anche con il progetto “Una casa a San Basile” che ci ha visti protagonisti all’inizio della nostra azione amministrativa nella nostra comunità. Crediamo nella ospitalità diffusa come progetto d’insieme per aggregare le strutture del nostro affascinante centro storico in un’unica grande realtà di accoglienza turistica capace di consentirci di diventare un vero borgo di attrattiva del turismo sostenibile». Quello che si è inaugurato nei giorni scorsi è il primo dei tre cantieri in programma che porteranno Casa Russo a trasformarsi in una struttura di ospitalità turistica e Casa Parini in un luogo dedicato ai laboratori tematici dedicati all’artigianato, ai costumi ed alle tradizioni. Entrambi questi ultimi due interventi verranno finanziati dai Pisl di cui il Comune di San Basile è beneficiario. A dare man forte alle iniziative dell’Amministrazione Tamburi anche il Parco del Pollino che ha deciso di finanziare il centro degustazione «di sicuro originale - ha commentato Domenico Pappaterra, presidente dell’Ente Parco - e che aiuta a rafforzare la rete delle eccellenze che abbiamo inteso raccontare con il portale “Pollino People Experience”».

Ultime notizie29/11/2013

Perturbazioni particolari Sabato e Domenica

 allerta

La Protezione civile Regionale ha diramato un comunicato dove si informa che la Calabria sarà interessata nelle prossime ore da precipitazioni che potrebbero determinare condizioni di pericolo. I fenomeni, previsti su tutte le zone della Calabria, dovrebbero manifestarsi in maniera più intensa sulla fascia ionica e su quella tirrenica meridionale. Un peggioramento è previsto dalla sera di sabato e per tutta la giornata di domenica con precipitazioni intense  tali da generare effetti al suolo di particolare criticità. La nostra zona, al momento, non dovrebbe essere interessata ma si invita comunque ad adottare comportamenti precauzionali preventivi.

Bollettini del Centro Multirischi Arpacal

 

Sito della Protezione Civile Regionale

 

Cosa fare in caso di rischio meteo

Ultime notizie26/11/2013

Consiglio Comunale 30 Novembre 2013

consiglio

Convocato il Consiglio Comunale per giorno 30 Novembre alle ore 10.30 presso la sala del Museo delle Icone. Sette i punti all'ordine del giorni riguardanti, tra gli altri, l'assestamento generale di bilancio.

torna all'inizio del contenuto